Fibromialgia e INTOLLERANZE ALIMENTARI

Per tutti coloro che sono coinvolti o interessati nella fibromialgia, si sa ora che è una malattia che coinvolge muscolare diffuso e dolori articolari, stanchezza cronica, disturbi del sonno, disturbi cognitivi lievi e disturbi stato d’animo di varia intensità e decorso cronico.

Altro dolore può essere presente, associato alla sindrome del colon irritabile, emicrania, sindrome premestruale nelle donne, la sindrome miofasciale o disfunzione dell’articolazione temporomandibolare.

Questa volta, ci manterrà la sindrome del colon irritabile o sindrome dell’intestino irritabile o sindrome dell’intestino irritabile.
I suoi sintomi digestivi è legato ai cambiamenti nella motilità e sensibilità dell’intestino così come i fattori psicologici.
Questa sindrome provoca molti cambiamenti, anche se la responsabilità di un’allergia alimentare è a volte non sufficientemente motivata.
Questo è il motivo per cui deve essere eseguita una valutazione nutrizionale. è necessaria la collaborazione di uno psicoterapeuta e / o psichiatra e un dietista. Una valutazione accurata, spiegazioni dettagliate e un attento monitoraggio delle modifiche proposte consentono la razionalizzazione di una dieta equilibrata.
Tenendo conto di diversi livelli di reazione, il cibo viene rimosso dalla dieta durante un dato periodo. Questa azione sarà disintossicare il corpo.
Sarà anche consigliare al paziente di rimuovere qualsiasi cibo simile per prevenire gli effetti cross-reazione.
Ippocrate ha dichiarato: “Che il cibo sia la tua medicina da sola! “Aveva già capito tutto.
Molti alimenti che stanno distruggendo il nostro intestino e creano un fallimento devastante per la fibromialgia.
Non è il cibo stesso che è in questione, ma il suo accumulo provoca l’intolleranza, un potente veleno tale. Oltre al cibo, l’industria alimentare è responsabile per l’aggiunta di additivi, che inoltre non metabolizzano nel corpo e causare intolleranza.
L’intolleranza alimentare che indebolisce il nostro intestino è un ritardato ipersensibilità di tipo 4 (allergia cronica). Come un serpente, è perniciosa, silenzioso e le sue reazioni sono in ritardo o semi-ritardata.
Nel libro “La fibromialgia, un programma completo per ottenere in buona salute e ricollegare con il benessere” Dr. JP Curtay, si può trovare una dieta cambiamento consulenza manna per fare tutti i giorni un fibromialgia. Il vantaggio è che non ci sono effetti collaterali a differenza di farmaci.
Il libro si basa su studi scientifici, seppur incompleto, perché è un processo lungo, ma dove già proposti gruppi di programmi di pazienti ha avuto risultati positivi con grande riduzione del dolore.
L’interesse è quello di diminuire i grassi saturi, zuccheri con alto indice glicemico, limitare il consumo di alcol, evitare additivi insalubri e cottura per, in cambio, aumentare l’assunzione di carboidrati a basso indice glicemico ricco di omega-3 e proteine buone.
Facciamo una rapida panoramica di cibo per essere rimosso dal piatto in modo che la fibromialgia vedere il loro dolore a scomparire del tutto o in parte. La maggior parte dei cibi ad alto contenuto di grassi saturi sono olio di cocco, olio di palma, burro e grasso di fegato d’anatra. Le cotture gradi troppo alte dovrebbero essere evitati perché anche se essi forniscono un sapore molto simile, i nutrienti sono completamente disintegrata e più alcun beneficio per la salute.
Non si può parlare di intolleranza senza menzionare il glutine. Flagello sotto centro internazionale di informazione, ricerca e studio sui disturbi metabolici e comportamenti (associazione STELIOR).
L’intolleranza al glutine è da tempo riconosciuta come un allergene / principale antigene. Ricordiamo che il glutine è una miscela di proteine in combinazione con amido nell’endosperma della maggior parte dei cereali. Questo è stato introdotto dagli esseri umani in modo non è naturale ed è per questo che provoca un danno per l’intestino. Quest’ultimo non è stato progettato per assorbire il veleno. Il glutine è circa 80% delle proteine contenute nel frumento.
Promemoria: tutti i cereali contengono glutine !! La differenza è il tasso di prolamins determinerà se o non consumare. Prolamin può essere buono o tossici, quindi i diversi livelli di glutine in grani.
Il prolamine è una delle proteine di stoccaggio in cereali, che ha un alto contenuto di acidi prolina e glutamina amminoacidi. Cereali che sollevano poco contengono poco prolamine. (Wikipedia)
Esempi di cereali e loro prolamine rate:
frumento (grano), farro e kamut = 69% alfa gliadina
orzo = da 46 a 52% hordein
segale = 30 al 50% di secalina
Corn = 55 % di zénine
Sorghum = 52% cafirine
Millet = 40% panicine
Avena = 20 al 30% avenin
Teff = 12%
fonio inf = 10%
Rice = 5% orzénine
grano saraceno, amaranto e quinoa = molto bassa.
Perché alcuni alimenti non sono tollerati dal corpo?
Per alcuni, noci, prodotti lattiero-caseari, cipolle, funghi attiveranno il loro dolore neuropathological. Per gli altri, sarà glutine, salse di ogni tipo, la carne e poi per gli altri sarà un insieme di questi alimenti e quindi essere di mangiare molto restrittive.
Pertanto, è essenziale per avere una dieta sana e fare attenzione alle combinazioni alimentari.
Per questo, dobbiamo associare correttamente il cibo con una dieta varia, utilizzando buoni alimenti in cui la digestione e l’assimilazione sono al loro picco.
In caso di cattiva digestione (masticazione insufficiente, alta pasto ricco di grassi, la debolezza enzimatica …) l’assimilazione verrà interrotta.
In caso di troppo rapida digestione, la breve durata del passaggio del cibo attraverso l’intestino tenue prevenire l’assimilazione di tutti i nutrienti. Da questo risultato carenze.
Disturbi digestivi, affaticamento dopo i pasti, flatulenza, gonfiore sono il risultato di una cattiva digestione.
Spesso, questi problemi sono dovuti alla scarsa associazione alimento a cui dobbiamo stare attenti perché se questo va avanti, questi problemi dislocare la nostra salute.
Così, per una corretta assimilazione del nostro corpo, dobbiamo trovare la perfetta adeguatezza delle nostre capacità biologiche. Fonte: abcnaturopathie.com
Per affermare la responsabilità delle proteine alimentari nello sviluppo di una malattia, come la fibromialgia, tre condizioni devono essere soddisfatte:
alimentare 1-proteina attraversa completamente i gastrointestinale proteina mucosa-2 ha raggiunto il organo malato, il cervello e esercita i suoi effetti deleteri
a 3 lo sgombero della proteina incriminata porta alla guarigione o miglioramento di disturbi.
Ci sono anche reazioni cutanee significativi 50-80% della fibromialgia.
Come irritazione, queste reazioni possono sentire i vestiti che indossano disagio. L’eruzione cutanea è rosso e può essere sollevato e accidentata. Può essere doloroso o irritante o infine causare una sensazione inquietante.
Per spiegare questo fenomeno, gli scienziati ritengono che la fibromialgia induce una reazione immunitaria che causa la sensibilità della pelle. La reazione rilascia istamina e eparina. L’istamina è una sostanza chimica coinvolta in prurito e sensibilità della pelle e eparina è una sostanza avente la condizione per cancellare il sangue e facilita ematoma.
Arrossamento può provenire anche da farmaci presi, quindi assicuratevi di leggere il dosaggio.
La fibromialgia tendono ad avere la pelle secca, specialmente nelle mani e le dita.

Tra le allergie vissute da fibromialgia, possiamo anche parlare di problemi agli occhi. […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Content is protected !!